La professoressa mignotta

La professoressa mignotta

Ho diciotto anni e frequento la classe quinta del liceo classico, ieri durante un corso estivo mi è capitata in classe una professoressa di inglese giovanissima e appena laureata. Durante la lezione io invece di seguire mi stavo vedendo un porno sul cellulare sotto al banco lei ad un certo punto mi sgama, prende il cellulare e vede il sito porno e comincia a ridacchiare va verso la cattedra lo posa e dice che quelle cose nel video era capace a farle anche lei ed immediatamente i cazzi di tutta la classe si rizzano. Lei comincia ad accarezzarsi le poppe (portava una quarta) e dice che dalla teoria bisognava passare alla pratica, fa alzare le ragazze che erano in classe e le fa spogliare, cominciano tutte a leccarsi, io mi alzo mi tiro giù i pantaloni e gli piazzo il pisello in faccia lei comincia a leccarlo, tutti i ragazzi si spogliano e comincia una vera e propria orgia. La prof dopo averlo succhiato per mezz’ora decide di passare all’azione e si toglie la gonna sbattendomi fica e culo in faccia allora io nn resisto più e la afferro da dietro strofinandogli il cazzo sulle chiappe e lei mi prega di penetrarla nel culo fino a romperglielo glielo infilo e soffre, continuo a sbattermela in culo per 20minuti finche nn mi implora di metterglielo in fica allora lo sfilo giro la Troia e la sbatto sulla cattedra le Lecco le enormi tette e poi glielo infilo dritto in fregna sbattendomela per altri 15minuti in tutte le posizioni possibili la puttanela godeva come una topa in calore. Era sempre più vogliosa di cazzo e i miei venti centimetri la riempivano tutta facendola contorcere dal piacere era affamata di gustosi cazzi freschi. Estratto il pene dalla patatina lo comincia a succhiare e lo piazza in mezzo alle tette per farmi una spagnola mentre le mie compagne mi succhiavano le palle e leccavano le sue zinne la ho cosparsa di olio e leccata tutta ma dopo dieci minuti di spagnola gli sborso tutto in faccia e in bocca ma lei continua a succhiarlo vogliosamente e mi dice di ricominciare. Così ripresomi un attimo comincio a leccargli il buco del culo intanto il cazzo era tornato durissimo e così la penetro nel culo per la seconda volta e lei strillava che nn era mai stata scopata così forte e che ci dovevo andare piano perchè sentiva troppo dolore ma io senza pietà glielo ho infilato per intero allargandogli tutto il culo. Gli altri ragazzi intanto aveva finito con le ragazze che erano stremate e solo la prof aveva ancora la forza di soddisfarci tutti così seguendo un suo ordine ci siamo sfilati i preservativi e abbiamo cominciato a ingropparcela tutti insieme : io glielo ho piazzato in fregna un mio amico di nuovo in culo un altro ancora glielo ha messo in bocca. Alla fine siamo venuti tutti senza riuscire a sfilare i cazzi, io in particola gli ho fatto una sborrata della Madonna proprio in fica Ed il mio amico nel culo facendola grondare di sperma ovunque solo dopo ci siamo accorti che venirgli in surica nn è stata una grande idea ma per fortuna nessuna conseguenza sconveniente abbiamo continuato a leccarla tutta per ore facendola continuare e godere .

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.2/10 (11 votes cast)
La professoressa mignotta, 7.2 out of 10 based on 11 ratings
La giornata più arrapata della mia vita
Orgia a 3 con una maiala della discoteca

Leggi altri racconti

Leave a Comment