Quando la nuova studentessa arriva in palestra

Quando la nuova studentessa arriva in palestra

“Ragazzi vi voglio concentrati” Continuava ad urlare il coach. “Dovete impegnarvi e vincere questi campionati universitari.” Gli allenamenti proseguivano duri e continui, le allieve non ne potevano più. Le gare si avvicinavano e loro dovevano dare il massimo sul campo. I ritmi erano troppo serrati. L’atmosfera era elettrica. Ogni sera Marta, sfinita, faceva una doccia veloce e poi rientrava a casa. Ma quella sera qualcosa di diverso si faceva strada nella sua vita. Leggi di più…

Leggi tutto

La mia dolce scopamica di turno

Il problema che mi affliggeva in modo continuo era praticamente uno: trovare una ragazza con la quale divertirmi. Abitando in un  minuscolo paesino della provincia dove ci si conosce tutti, era difficile –se non addirittura impossibile- non frequentare il solito giro di amici e, vuoi o non vuoi, le poche ragazze che ne facevano parte. Nessun divertimento al di fuori del fidanzarsi in maniera ufficiale in quell’arretrato centro del Meridione, il che significava sottomettersi ai voleri della famiglia della ragazza e tutto ciò che ne conseguiva. Leggi di più…

Leggi tutto

Le finestre sul cortile condominiale

Le finestre sul cortile condominiale

Guglielmo e Caterina si conoscevano di vista da alcuni mesi: lui abitava al primo piano di un palazzo milanese, lei si era appena trasferita da Varese. I due, entrambi single si scambiavano occhiate inequivocabili, ma nessuno aveva ancora fatto il primo passo. Ormai entrambi conoscevano gli orari dell’altro, sempre gli stessi che scandivano una routine sempre uguale, una vita metodica e semplice: lavoro, sport e qualche uscita con gli amici. Leggi di più…

Leggi tutto

La mia piccola amica

La mia piccola amica

Io sono alta e bionda, lei bassa e morettina. Io diafana, occhi chiarissimi e pelle quasi translucida. Lei scura, quasi afro, con i capelli riccissimi e le guance sorridenti. Una piccola bombetta sexy con le giuste curve al punto giusto. Quanto amo il suo corpo? Gliel’ho sempre invidiato un sacco. Faccio fatica ad ingrassare e sono longilinea, troppo. Vorrei avere le tue forme, i tuoi seni abbondanti e il tuo culetto a mandolino. Ma chi se ne frega se non posso averli su di me, posso godere dei tuoi! Leggi…

Leggi tutto

Un grosso affare di famiglia

Un grosso affare di famiglia

Un’ultima guardata allo specchio ed era pronta. Aveva fatto un buon lavoro. Il trucco era perfetto, la chioma luminosa, morbida e profumata e l’abito splendido e provocante. Il tutto completato da scarpe con tacco a spillo altissimo. Era un appuntamento importante quello e non poteva certo fallire. Finalmente i due fratelli Guttermain le avevano dato un appuntamento. Forse avevano fiutato, da abili uomini di finanza che erano, un affare d’oro. Ci teneva tanto al suo progetto Marguerite e avrebbe voluto vederlo realizzato. Ma le mancavano i fondi di finanziamento. E…

Leggi tutto

L’iniziazione di Marco e Anna

L'iniziazione di Marco e Anna

Marco era seduto comodamente, il suo tavolo preferito, il suo caffè nero, la sua rivista, il suo bar. Si stava chiedendo perché doveva  essere disturbato da quelle ragazzine starnazzanti che hanno preso questo bar per la succursale del loro parrucchiere. Le guarda, avranno 20 anni al massimo e parlano, ridono, urlano come se fossero a casa loro, non capiscono che qualcuno potrebbe cercare un po’ di pace e silenzio. Tranne una, la piccoletta con i capelli lunghi, e gli occhiali, ti colpisce immediatamente, si è accorta che la guardi e non riesce…

Leggi tutto